Nessun cassetto, solo mensole

Nessun cassetto, solo mensole

feedback

Diciamo la verità: se non fosse stato per quel bruttissimo incidente che ha bloccato M. in casa per settimane, non avrei mai potuto fare ordine nel suo armadio.
Lei, sempre di corsa, al lavoro, mille idee, social, amici e quant’altro..mi minacciava da tempo di chiamarmi per il cambio armadio ma poi il tempo, si sa, è quello che non basta mai.
E allora eccoci qua, lei stesa con la gamba ingessata e io a riorganizzare i 3 armadi per rendere il suo colorato guardaroba ancora più pratico da usare, fatto solo di ciò che piace alla M. di oggi (che non è di certo la stessa di qualche anno fa..)

Parte la musica, quella che non può mancare mai. Via libera alle storie su Instagram per condivere il momento memorabile..e in un atttimo l’armadio è finalmente in ordine!
Via le vecchie versioni di M. e spazio a quello che le piace ora e ai prossimi acquisti, senza ritrovarsi con un armadio caotico in cui ogni tanto qualcosa si perde.
Qualche abito è finito su Vinted e il resto donato consapevolmente in beneficienza.

Passiamo al decluttering delle scarpe ed ecco che anche la scarpiera torna ad avere un senso grazie ai portascarpe salvaspazio di Ikea.

Arriva la primavera e la sua gamba è quasi a posto ma M. preferisce comunque fare il cambio armadio insieme..come dirle di no!

Via i millemila maglioni colorati (anzi…uno per colore!), quelli che al primo cambio armadio non finivo più di tirar giù dai ripiani…e spazio ai vestiti leggeri e alle sue ironiche e iconiche t-shirt!

Passa il tempo e siamo nuovamente in tema cambio armadio e accade la magia..
M. mi mostra fiera il suo guardaroba invernale organizzato in totale autonomia e a regola d’arte. La prova che riorganizzare insieme rende chiunque in grado di imparare a farlo, grazie ad un metodo pensato su misura per quella persona e quel guardaroba.

E come dice lei..“Niente cassetti, solo mensole, che i sogni vanno tenuti a vista”

Condividi: